Gestire un eCommerce con Magento

magento ecommerce

In questo articolo ci occuperemo degli eCommerce basati su Magento, descrivendovi per grandi linee l’utilizzo di questo potentissimo strumento per la creazione di negozi virtuali.

Nato nell’ormai lontano 2008, Magento è un software che rientra nella categoria dei CMS (Content Management System), come i più diffusi WordPress o Joomla. A differenza di queste piattaforme, di natura generalista, Magento è però concepito nello specifico per la gestione degli e-commerce e rappresenta a detta di molti la soluzione più avanzata per esigenze di questo tipo.

Non a caso, gli e-commerce basati su Magento costituiscono oggi oltre il 30% del totale, ed il software viene utilizzato da oltre 250.000 aziende.

Caratteristiche di Magento, il CMS per l’eCommerce

Trattandosi di uno strumento concepito su misura per gli eCommerce, Magento offre gli strumenti più avanzati per la gestione dei negozi virtuali, oltre ad un’estrema flessibilità.

Come altri CMS, Magento è compatibile con software di terze parti e permette l’installazione di plug-in specifici per gestire particolari aspetti del proprio e-commerce.

Molta attenzione è stata rivolta all’ambito SEO, spesso un tasto dolente quando si utilizzano piattaforme generaliste (come la già citata WordPress) per gestire un ecommerce. Magento, per fare un esempio, previene la generazione di percorsi scansionabili dall’output identico sulla base di diversi parametri URL.

L’utente ha poi la possibilità di ottimizzare ogni aspetto delle schede prodotto e del catalogo nel suo complesso, così da renderlo più facilmente interpretabile da parte dei motori di ricerca.

Partendo da template e temi di base è possibile dotare l’eCommerce di un design coerente con il tipo di progetto e modificare in base alle proprie preferenze ogni singola pagina o sezione del sito.

Negli ultimi anni, il numero di acquisti effettuati attraverso smartphone e tablet è cresciuto in maniera esponenziale, superando quelli portati a termine da desktop.

Per questo motivo, gli sviluppatori hanno posto molta cura all’aspetto del design responsive. Qualsiasi contenuto degli eCommerce Magento è perfettamente fruibile da qualsiasi dispositivo, sia desktop che mobile.

Dato che stiamo parlando di un CMS e non di una soluzione all-in-one (come ad esempio Shopify), Magento è del tutto indipendente dall’hosting utilizzato. Da questo punto di vista potrete dunque scegliere la soluzione più adatta al vostro progetto ed in linea col vostro budget.

A dispetto di potenzialità enormi, la gestione di un eCommerce con Magento non si rivelerà particolarmente complicata, grazie ad un pannello di amministrazione semplice ed intuitivo.

Attraverso la stessa dashboard è fra l’altro possibile controllare più negozi, così da gestirne l’inventario, le fatturazioni e gli ordini da un unico account.

Creare eCommerce con Magento: Versioni e Licenze

Magento fu originariamente sviluppato dall’azienda statunitense Varien e rilasciato con licenza open source. Il software era quindi gratuito ed il suo codice sorgente liberamente fruibile e modificabile da chiunque.

In seguito, Magento fu acquisito da eBay ed alcuni anni più tardi fu nuovamente ceduto, questa volta all’azienda Permira. Infine, nel maggio 2018, Magento è stato acquistato da Adobe, alla modica cifra di 1,7 miliardi di dollari.

Nel 2015 è stato presentato, con un notevole ritardo rispetto alle previsioni, un importante aggiornamento di Magento, la versione 2. Le novità più importanti hanno riguardato gli ambiti della velocità, della gestione dei pagamenti e dell’amministrazione di siti multilingua.

Ad oggi, Magento è disponibile in due diverse edizioni: la Community Edition e la Enterprise Edition.

La Community Edition è la versione di base, open source e completamente gratuita, adatta ad eCommerce di piccole e medie dimensioni. Si tratta della soluzione più indicata per la maggior parte delle aziende e per i piccoli imprenditori, ai quali sono sufficienti prestazioni e funzionalità di base.

Per la Enterprise Edition, è invece previsto il pagamento di un canone annuo. Questa soluzione è rivolta a grosse aziende dal fatturato importante, che ricorrono a Magento per eCommerce molto complessi.

L’edizione Enterprise, che a seguito dell’acquisizione da parte di Adobe è stata ribattezzata Magento Commerce, offre funzionalità ancora più avanzate, nonché il supporto tecnico da parte degli sviluppatori.

Coerentemente con il target alla quale è desinata, questa versione ha un costo relativamente elevato con tariffe, proporzionate al fatturato, che partono da 15.000€ l’anno.

In passato era anche disponibile una terza edizione, Magento Go, che si collocava a metà strada fra le due appena descritte. Il suo prezzo (nell’ordine delle decine di dollari al mese) era accessibile anche a piccoli imprenditori e le sue funzionalità adatte ad eCommerce di media complessità.

All’inizio del 2015 lo sviluppo di questa edizione fu tuttavia interrotto e le aziende che la utilizzavano sono state costrette a migrare verso la versione open source o la enterprise.