L’evoluzione della friggitrice: la friggitrice ad aria

L'evoluzione della friggitrice: la friggitrice ad aria

Le friggitrici ad aria rappresentano l’innovazione della frittura. Infatti, friggendo ad aria (appunto), non prevedono l’utilizzo dell’olio ma di un getto d’aria molto caldo che viene spinto con elevata velocità all’interno della camera di cottura.

Potrebbe sembrare che il risultato non sia lo stesso che si ottiene con il tradizionale metodo di frittura, ma non è così. I cibi saranno quindi molto croccanti fuori e morbidissimi dentro o, comunque, il risultato sarà molto vicino a quello che si ottiene con la classica frittura.

Quali sono i pregi delle friggitrici ad aria?

Senza dubbio, il pregio principale di questi medi elettrodomestici è quello di friggere le pietanze in modo salubre. La totale assenza di olio presuppone la preparazione di pasti con pochi grassi e viene ridotto notevolmente l’odore di cottura.
Di fatto, anche se il consumo è più alto rispetto l’impiego del gas, le friggitrici ad aria, però, sono molto più veloci rispetto alla cottura che si ottiene nei forni elettrici.

Le funzioni delle friggitrici ad aria

Le varie funzioni di questi elettrodomestici variano in base alla marca e al modello scelto. In generale, però, sono molteplici.
Troviamo ad esempio la funzione del grill, utile per dorare i cibi. Ma anche quella di disidratazione delle frutta o altre caratteristiche molto affini a quelle del forno elettrico. Infatti, alcune friggitrici consentono di preparare anche la pizza.
Per non parlare, poi, di modelli incorporati da display che permettono di scegliere tra varie modalità di cottura pre-impostate e adatte a singole tipologie di alimenti.

Come lavora la friggitrice ad aria

Tendenzialmente, questo elettrodomestico è dotato di una resistenza elettrica che si riscalda durante la cottura (è per questo che possono essere effettuati diversi tipi di cottura).
Questo calore si trasforma, quindi, nel getto d’aria calda che viene emanato in maniera differente in base al modello scelto.
Nelle friggitrici con convezione verticale il getto viene propagato tendenzialmente dall’alto verso il basso. In quelle a convezione orizzontale, invece, viene emanato da due ventole laterali.

I vantaggi sulla salute

Il fatto che la frittura ad aria non presuppone l’utilizzo di alimenti grassi come l’olio sta portando molte persone a scegliere di acquistare una friggitrice ad aria.
La possibile differenza del risultato, quindi, non solo dipende dagli ingredienti utilizzati, ma anche dalla macchina e dall’abilità di ognuno nell’utilizzarla. I più golosi potrebbero dunque lamentarsi, ma ciò non esclude che il fritto tradizionale non possa coesistere con il metodo più salutare di frittura ad aria.

Come scegliere una buona friggitrice ad aria

Il primo fattore che si raccomanda di considerare riguarda la capacità della macchina e i suoi aspetti strutturali. Sul sito web leschefsbancs.it, ad esempio, è possibile trovare moltissimi consigli utili ma anche molti modelli di friggitrici ad aria tra cui scegliere. Tornando a noi, è bene sempre verificare quali siano tutte le funzioni offerte dalla macchina in questione.

Comunque, è da dire che le friggitrici ad aria non sono delle macchine particolarmente ingombranti, ma un’analisi delle dimensioni disponibili nella propria cucina sono sempre consigliate. Va, poi, tenuto a mente di optare per una friggitrice ad aria dalla giusta capienza in base ai propri commensali abituali e dalla giusta potenza.

Un ulteriore spunto di riflessione riguarda, inoltre, le modalità di lavaggio di tutti i componenti della macchina. Infatti, in molti modelli le parti rimovibili possono essere tranquillamente lavati in lavastoviglie (e questo non è un fattore da poco quando si tratta di scegliere una macchina funzionale ma anche comoda).

Va verificato poi che l’interfaccia del display sia di facile comprensione e che includa almeno tutte le funzioni base di questo innovativo elettrodomestico. Non dimenticare anche di chiedere informazioni circa la capacità di trattenere gli odori anche se ad oggi sono sempre di più i modelli che sono in grado di trattenere esalazioni sgradevoli.