Scheda Google My Business: cos’è e perché attivarla?

scheda google

Se hai un’attività commerciale e vuoi farti trovare facilmente dai tuoi clienti su Google, è arrivato il momento di attivare una scheda Google My Business verificata. Se, invece, online c’è già una scheda della tua attività creata automaticamente da Google, puoi rivendicarla e ottimizzarla in ogni sezione per far sì che il motore di ricerca numero uno al mondo dia ancor più visibilità ai tuoi prodotti e servizi.

Cos’è Google My Business?

Fino a qualche anno fa, per farsi trovare da potenziali clienti, le attività commerciali dovevano essere presenti negli elenchi telefonici locali. Grazie alla rivoluzione digitale, oggi è possibile cercare un’attività online e avere tutte le informazioni con pochi e semplici clic.
Google My Business è uno strumento Google pensato per le attività commerciali, che permette di creare e gestire una scheda di informazioni. Un’azienda che è presente su Google con tutti i dettagli della propria attività, offre un segnale di professionalità e trasparenza. I clienti possono consultare la scheda digitando il nome specifico dell’attività o della categoria d’appartenenza durante le ricerche locali (ad esempio “Pizzeria Padova”). Secondo lo studio condotto dall’’osservatorio GoDaddy, il 15% delle attività usa un profilo Google My Business.

I vantaggi di Google My Business

I vantaggi di Google My Business per i clienti sono molteplici, infatti oltre a presentare i nomi e i riferimenti delle attività commerciali, mostra anche le recensioni lasciate dagli utenti. Inoltre, è possibile visualizzare le foto dell’azienda e dei suoi prodotti o contattarla in tempo reale senza nemmeno navigare sul sito web.

Google My Business offre numerosi vantaggi anche alle attività commerciali, poiché le aiuta a ottenere maggiori visite al sito web e a essere facilmente reperibili nelle mappe nel momento della ricerca. Inoltre, ottimizzando la scheda Google My Business, le aziende possono essere in cima ai risultati per le ricerche locali effettuate sia da pc che da smartphone e comunicare tutti gli ultimi aggiornamenti ai loro clienti.
Un altro vantaggio significativo per le aziende che utilizzano Google My Business è rappresentato dalla possibilità di sfruttare questo servizio per vedere le statistiche dettagliate della propria attività. In particolare, alcuni dati interessanti sono:

  • Il numero delle visualizzazioni della scheda;
  • L’area da dove sono state richieste le indicazioni stradali;
    I giorni della settimana in cui sono state fatte le telefonate;
  • Il numero di click sui vari pulsanti come: indicazioni stradali, chiama, sito web.

Per creare una buona scheda Google My Business è consigliabile affidarsi ai professionisti che supportano le aziende nella gestione della scheda. Ad esempio, Glik azienda Google partner e TIM Business partner offre ai propri clienti questo servizio. Puoi leggere maggiori informazioni all’interno del loro sito web.

Come classificarsi in alto tra i risultati di Google

Per visualizzare un’attività tra i primi risultati di una ricerca locale, Google si basa principalmente su tre fattori: pertinenza, evidenza e vicinanza dell’azienda da colui che ha compiuto la ricerca. Un altro fattore determinante è l’anzianità di una certa attività. Google, infatti, tende a premiare i business con età maggiore. Grazie a Google My Business, è possibile lavorare su altri importanti fattori e posizionarsi tra i primi risultati di Google durante le ricerche locali.
Ecco su quali fattori è possibile lavorare.

  • L’uso di una categoria aziendale corretta: è importante compilare adeguatamente la scheda Google My Business della propria attività al momento della registrazione del proprio business.
  • L’aggiunta di recensioni di qualità: ci si può servire di un elenco di clienti soddisfatti per sollecitare la stesura di una recensione positiva. Inoltre è possibile ringraziare o interagire con i clienti in caso di malcontento.
  • L’uso di parole chiave geograficamente precise: la stesura di contenuti con targeting geografico permette di inserire parole chiave specifiche ottenendo buoni risultati a livello locale.
  • L’inserimento di un numero di telefono: è un ottimo modo per essere facilmente reperibili dagli utenti e per scalare le classifiche di Google My Business.
  • La possibilità di scambiare messaggi con i clienti: questa funzione è abbastanza recente e permette agli utenti di scambiare messaggi con l’azienda in tempo reale.
  • La condivisione di post: è possibile condividere notizie aziendali, eventi imminenti, nuovi prodotti o offerte. I post rimangono attivi per una settimana.

Oggigiorno è essenziale rendersi visibili e farsi trovare. Perciò Google My Business è una soluzione indispensabile per le aziende che desiderano essere più vicine ai loro clienti.